plastica, tutorial, tutorial bimbi, vita di tutti i giorni

CON LE PERLINE PYSSLA DELL’IKEA

11 maggio 2012
l

Ma cosa ne facciamo di tutte quelle perline che abbiamo comprato all’ IKEA?

Cosa ne possiamo fare di 17000 perline da stirare PYSSLA  multicolor acquistate anni fà ?

Un po’ sono state aspirate, un po’ l’ho spazzate un po’ le abbiamo utilizzate per fare cianfrusaglie, ma 17000 è un grande numero e per vedere il fondo del bottiglione dovevamo farci venire in mente qualcosa di strepitoso.

Veramente, come per la maggior parte dei progetti che faccio, le prove sono infinite e non tutte vanno a buon fine, qui ho dovuto penare parecchio per trovare le giuste combinazioni e la messa a punto è stata abbastanza travagliata.

Direi che il primo esperimento fatto con il “phon del muratore”, una sorta di spara aria calda per staccare la vernice, è  stato a dir poco fallimentare.Il risultato è  stato di aver collocato in ordine sparso le perline in tutta la casa , direi che il divertimento per i prossimi 10 anni sarà  la raccolta delle PYSSLA.

Insomma progetto sofferto, ma risultato accettabile, soprattutto per l’insieme dei colori.

Vi faccio vedere come abbiamo fatto, hanno anche partecipato i miei figli , perché la cosa alla fine è molto semplice ma riempe di soddisfazione l’autore di questa macchia di colore.

Le accortezze sono poche , basta solo che la cottura avvenga in forno per breve tempo  lasciando lo sportello socchiuso.

Dopo aver fuso le perline bisogna estrarre dal forno l’insalatiera, lasciare raffreddare il materiale che si è formato e poi estrarlo, tutto riuscirà  con estrema semplicità!

Cosa sarà uscito ??

Direi uno svuotatasche.

Ne abbiamo fatto un sacco e potrebbe essere anche un’idea per la festa della mamma.

E voi come la trovate quest’idea??

A presto.

Share on Facebook102Tweet about this on Twitter2Pin on Pinterest44Share on Google+0Email this to someone

You Might Also Like

67 Comments

  • Reply Ines 11 maggio 2012 at 15:01

    Non ci posso credere! Sei formidabile *____*
    Adoro quest'idea!!
    ***
    Ti aspetto su The Reality Of A Dream 😀

    • Reply laura 11 maggio 2012 at 15:10

      Smachkkkk!!!!!!

  • Reply Beta 11 maggio 2012 at 15:13

    Oh siiii…. questa è davvero una trovata fantastica!!!! E ancora una volta, BRAVA Laura!!!! :)

  • Reply mavi e basta 11 maggio 2012 at 15:15

    Grandiosa!!! io più ti seguo e più adoro il tuo blog!!!
    dopo che mi hai insegnato a fare i bracciali con i fili di cotone e la catena d'oro, la seconda cosa che proverò a fare è questa!!!!
    GRazie
    Mavi
    se ti va, passa a farmi un salutino sul mio blog!!
    i follow you!!!
    http://myfashioncornerr.blogspot.it/

  • Reply mavi e basta 11 maggio 2012 at 15:17

    immagino che anche i bimbi si saranno divertiti un sacco!!

  • Reply ilenia 11 maggio 2012 at 15:20

    uhuhuhuuuuuuuuuuuuu ….io passerò la festa della mamma all'IKEA!! Sento già le rotelle della creatività che girano, bravissima, baci ILE

  • Reply Chiara 11 maggio 2012 at 15:28

    Ciao Laura, il risultato è veramente ad effetto!!! Io però ho sempre un pò di timore a scaldare la plastica… per via dei fumi che possono essere prodotti.

    ciao
    Chiara

    • Reply laura 11 maggio 2012 at 15:37

      occorre veramente poco tempo, ho lasciat lo sposrtello eperto e la finestra aperta…per una volta si può fare!!!!:))))))))))

    • Reply Chiara 11 maggio 2012 at 16:33

      Ma si, dai! 😉

  • Reply MyTweedHandmade 11 maggio 2012 at 16:34

    Le tue idee sono davvero strepitose!!!
    Ciao Sabry

  • Reply CartaCanta 11 maggio 2012 at 17:02

    Bellissima idea!!! e bellissimo anche il risultato!!!

  • Reply Maria Grazia 11 maggio 2012 at 17:13

    è veramente stupendo spazi proprio dappertutto..bravissima
    ciao mgrazia

  • Reply laura 11 maggio 2012 at 18:09

    Grazie mille a tutte!!!!:))))))))))))))))

  • Reply Paty 11 maggio 2012 at 20:25

    ma dai!!! Fantasia, creatività, inventiva, voglia d utilizzare tutto e non buttare nulla!! Bravissima!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Troppo forte, idea semplice e di ottimo risultato.
    Svuota tasche, porta caramelle, raccogli chiavi, cachepot … e poi variando il contenitore-forma puoi fare di tutto.
    baci e fusa estasiate
    Paty

  • Reply Galadriel 11 maggio 2012 at 21:36

    Io la trovo un'idea geniale e formidabile!!! Ben 2 barattoli di quelle perline ho a casa (anche se mi sembrano più piccoli del tuo…)! Anch'io però ho qualche riserva sui fumi prodotti dalla fusione della plastica… credo che sarebbe meglio usare un forno che non si utilizza per cucinare…
    Ciao e grazie
    Roberta

    • Reply laura 12 maggio 2012 at 08:56

      le perline che ho usato sono quelle da stirare, per cui sono da scaldare… per una volta direi che il lavoro si può anche fare…grazie dei complimenti Roberta

  • Reply cinzia handmade 12 maggio 2012 at 05:44

    A rischio di essere ripetitiva non posso non commentarti questo magico e coloratissimo capolavoro!!!!!!
    Baci, Cinzia

  • Reply laura 12 maggio 2012 at 09:50

    Grazie di cuore a tutte!!!!!<3<3<3<3<3

  • Reply silvia 12 maggio 2012 at 11:24

    Che idea strepitosa, laura!!!! devo avere quelle perlineeeeeeeeeeeee!!

    • Reply laura 12 maggio 2012 at 11:34

      IKEA IKEA IKEA semplice!!!!

  • Reply Anonymous 12 maggio 2012 at 11:43

    io dico che tu non hai uguali….<3 luana sartori

  • Reply Anonymous 12 maggio 2012 at 11:43

    sei bravissima……però ti scrivo sempre le stesse cose……ma non posso fare altrimenti brava brava brava……anna bruno

  • Reply claraj64 12 maggio 2012 at 11:48

    laura sei un vulcano di idee meravigliose ….<3
    complimenti <3

  • Reply laura 12 maggio 2012 at 12:01

    Grazie …non so più cosa dire sono emozionata!!!:)))

  • Reply piccola mamma 12 maggio 2012 at 12:34

    oh santa ikea! io non le ho mai viste queste palline ma sono splendide e il tuo lavoro è formidabile!

  • Reply shanta 12 maggio 2012 at 18:17

    piccolo capolavoro di colore!
    Vado da Ikea da anni ma non sapevo che vendesse perline “da stirare”… quale sarebbe l'uso normale delle 17.000?

    • Reply laura 12 maggio 2012 at 18:26

      “normale” sarebbe usarle come perline ,oppure fare dei ciondoli da stirare creati su supporti con chiodini (delle apposite mascherine di varie forme)questi sarebbero gli usi convenzionali…gli altri modi te li dà la fantasia …grazie Shanta

  • Reply Betta 12 maggio 2012 at 21:56

    Onore alla creatività!!
    Sei fantastica!!!!!
    Baci Betta

  • Reply simona 13 maggio 2012 at 06:53

    wow, davvero strepitoso!

  • Reply Parola di Laura 13 maggio 2012 at 07:12

    bellissima!!!!

  • Reply elenaefederica 13 maggio 2012 at 14:48

    Che ingegnosa!!!
    Federica

  • Reply laura 13 maggio 2012 at 19:16

    rinnovo ancora una volta i ringraziamenti…non sò più che dire!!!

  • Reply pasita 14 maggio 2012 at 14:43

    un'amica mi ha suggerito questo blog. Sei geniale. uno spettacolo!!!!
    e anche i miei 4 figli crescono…
    Pat

    • Reply laura 14 maggio 2012 at 18:25

      grazie mille , ma non faccio proprio nulla di trascendentale, son contenta di sapere che anche tu hai 4 figli…gioie e dolori, io sono nella fase dolori pre-adolescenziali e adolescenziali, non dolori ma dolorissimi…baci

  • Reply Raffy 15 maggio 2012 at 15:50

    ma è fantasticaaaaa mi piace molto.
    brava!

  • Reply Creativ-Organiz 15 maggio 2012 at 16:11

    Bella Laura! Mi piace!

    Io invece ho un sacco di perline di quelle tradizionali, quelle da collana.
    Avevo provato a fonderle con il phon industriale ma volano via!
    Neanche pensato al forno!!!
    Grazie, sei un genio!
    Stefania

    • Reply laura 15 maggio 2012 at 17:55

      grazie grazie ancora grazie….

  • Reply le Fate del feltro 15 maggio 2012 at 17:41

    sei un fenomeno.
    mai scontata e mai banale.
    ogni tuo post mi lascia senza parole!! SEI UN MITO :):)

    • Reply laura 15 maggio 2012 at 17:55

      esagerate!!!!:))))))))

  • Reply laura 15 maggio 2012 at 17:58

    DEVO COMUNQUE RINGRAZIARE TUTTE E TUTTI PER I MERAVIGLIOSI COMPLIMENTI!!!!
    sono sinceramente senza parole..

  • Reply Lina 15 maggio 2012 at 19:04

    bellissima ideaaaa.complimenti

  • Reply mammachegiochi 15 maggio 2012 at 20:04

    Che meravigliosa idea, quando guardo quella scatola anch'io penso a un modo alternativo per utilizzarle ,e questa mi piace!!!

  • Reply Anonymous 16 maggio 2012 at 05:48

    Sei una forza della natura! Grazieeeeeeee…. Alice

  • Reply lady 16 maggio 2012 at 07:13

    non ci credo! è splendido!

  • Reply Anonymous 16 maggio 2012 at 08:19

    Ma è fantastico!!
    Finalmente un’idea per utilizzare le plyssa…Anch’io le ho acquistate perché dovevo farci chissà cosa, e alla fine sono finite nel dimenticatoio! 
    Ciao!!
    Paola

  • Reply Roberta 16 maggio 2012 at 11:06

    Ciao Laura, bel post, ma mi sorge un dubbio: dopo il passaggio in forno, l'insalatiera in acciaio ha subito qualche danno? Complimenti per il blog! Ciao

    • Reply laura 16 maggio 2012 at 14:20

      no Roberta, l'insalatierA è uscita indenne dalforno, d'altronde è acciaio, grazie dei complimenti:)

  • Reply Francesca 17 maggio 2012 at 13:36

    fatto! grazie per l'idea e domani la impacchetto e regalo ad un'amica!

  • Reply MadreCreativa 17 maggio 2012 at 19:16

    Sono meravigliose! Proverò a farle anch'io

  • Reply Rosa-kreattiva 22 maggio 2012 at 09:02

    una bella idea, ti ho conosciuta per caso e da oggi ti seguirò con piacere ciao rosa.kreattiva

    ho condiviso questo post sulla mia pagina fb https://www.facebook.com/pages/Kreattiva/144623015570424
    spero non ti dispiaccia

    • Reply laura 22 maggio 2012 at 11:24

      figurati se mi dispiace!!!Anzi grazie mille!!!!

  • Reply dire fare creare 13 giugno 2012 at 14:09

    mi unisco alle altre nel farti i complimenti, anch'io le ho comprate e le sposto sempre da una parte all' altra della casa aspettando l' ispirazione e finalmente me l' hai data tu…grazie grazie grazie, soprattutto perchè condividi con tutte le tute idee…..

  • Reply laura 14 giugno 2012 at 05:07

    Grazie a te!:)))

  • Reply Laura S. 19 giugno 2012 at 20:55

    bellissimo e facilissimo :-) complimenti! ma tutti i tuoi lavori sono bellissimi!

  • Reply Tina :) 28 agosto 2012 at 16:55

    Bellissima idea!
    Ho provato con una tazza di ceramica e il risultato è stato lo stesso.
    Complimenti :)

    • Reply islaura 28 agosto 2012 at 18:37

      sono contentissima della riuscita del tuo esperimento :)

  • Reply daniela d'agostino 14 settembre 2012 at 18:52

    io ho ancora il barattolo pieno di queste perline…ma non so…trovate comodo veramente usarle come contenitori…ho visto che solo la parte sotto è liscia..il resto no

    • Reply islaura 14 settembre 2012 at 18:59

      Precisamente, solo la parte sotto è liscia , dentro la superficie è irregolare:)

  • Reply Giocare con i bicchieri di plastica | Mamma Felice 17 gennaio 2013 at 07:00

    […] fuso perline dell’IKEA,  fondo il Polyshrink, senza parlare delle bottiglie di PET e il tentativo fallito con le […]

  • Reply 8 diseños de Pyssla 26 febbraio 2013 at 16:30

    […] Visto en IsLaura. […]

  • Reply gianluca 13 maggio 2013 at 10:46

    bel servizio da provare, complimenti per il blog 😉 Continuo a seguirvi, aspetto con ansia nuovi aggiornamenti!!

  • Reply Michela 4 giugno 2013 at 10:23

    Che bella ideonaaa! Mi piace proprio!
    Complimenti per la fantasia!

  • Reply frsnacesca r. 9 gennaio 2014 at 10:53

    bellissima idea! vengo ora dal blog di claudia e mi hai dato una valida ragione per comprare quell’immenso barattolo di perline ikea che finora mi aveva spaventato, più che attirarmi!!! 😀

  • Reply Federica Allegri 6 febbraio 2014 at 00:29

    Bellissima idea, provero’ a farla per la festa di pasqua con dentro le uva di cioccolato per i bambini di scuola. Grazie.

  • Reply angela - mammaemamme 26 agosto 2014 at 13:19

    mio marito dice sempre che non sa dove svuotare le sue tasche. Da domani lo saprà….ihihih questo coloratissimo svuotatache. Anche perché altrimenti quando cavolo finisco quel barattolone di perline?
    grazie per l’ideona.

    • Reply islaura 27 agosto 2014 at 07:18

      Grazie a te <3

  • Reply Come realizzare un fermarcapelli con le perline a fusione | Mamma Felice 3 settembre 2014 at 07:02

    […] diverso, come quella volta che fondendole in forno dentro una ciotola in metallo ne uscì uno svotatasche, oppure come quando andarono a finire in forno separate per essere montate come bracciali super […]

  • Leave a Reply